Tu sei qui: Home / Notizie / Notizie / Progetto conciliazione: contributi alle famiglie per la frequenza dei centri estivi

Progetto conciliazione: contributi alle famiglie per la frequenza dei centri estivi

scadenza domande: 27 maggio 2019

Formazione di una graduatoria per contributi economici alle famiglie che iscrivono i bambini e ragazzi 3-13 anni ai Centri estivi aderenti al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro” della regione Emilia Romagna -

SCADENZA DOMANDE: 27 maggio 2019

I comuni del Circondario Imolese hanno aderito al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro” a sostegno delle famiglie che avranno la necessità di utilizzare servizi estivi per bambini e ragazzi da 3 a 13 anni nel periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche.

Il progetto prevede contributi economici  per la frequenza ai centri estivi iscritti nell’elenco unico circondariale dei soggetti gestori.

Il contributo potrà essere riconosciuto per un massimo di 84,00 euro settimanali per quattro settimane. Qualora il costo settimanale del centro estivo sia inferiore ad € 84,00 settimanali il contributo potrà essere riconosciuto per un numero superiore di settimane fino alla concorrenza del contributo massimo spettante (336,00 euro a bambino).

Requisiti per l’ammissione

  • Residenza del minore nei comuni appartenenti al Circondario Imolese
  • Età del minore compresa tra i 3 anni e i 13 anni (nati dal 01/01/2006 al 31/12/2016);
  • Famiglie in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati – lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio;
  • Famiglie con ISEE non superiore a € 28.000,00;
  • Iscrizione ad un centro estivo fra quelli contenuti nell’elenco unico circondariale dei soggetti gestori
  • Aver effettivamente frequentato almeno un giorno nella settimana di riferimento per cui si richiede il contributo, presso il centro estivo prescelto iscritto nell’elenco unico circondariale.

Non è possibile accedere al contributo regionale nel caso in cui il minore benefici di altri contributi simili.

Le domande compilate vanno inoltrate entro il 27 maggio 2019 (fa fede la data di arrivo)  presso il comune di residenza del minore.

La documentazione va corredata di copia di un documento di identità in corso di validità.

La graduatoria verrà approvata entro il 15 giugno 2019.

La richiesta di contributo non comporta l’iscrizione al centro estivo: l’iscrizione dovrà essere perfezionata presso l’ente gestore.

Erogazione del contributo

Il contributo sarà versato direttamente al gestore del centro estivo frequentato, la famiglia verserà l’eventuale quota eccedente a copertura della retta.

Iscrizioni a campi estivi extra circondariali aderenti al progetto regionale

Le famiglie possono decidere di iscrivere i bambini e ragazzi anche a centri estivi aderenti al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro” di un altro comune o distretto della Regione Emilia-Romagna
In questo caso la famiglia dovrà versare al centro estivo frequentato la retta completa e, per ottenere il contributo, entro il 16 settembre 2019 presentare al comune di residenza la documentazione attestante il pagamento e la frequenza al centro.

Materiali

Avviso famiglie

Elenco unico circondariale centri estivi aderenti al Progetto Conciliazione

Domanda assegnazione contributo

Per informazioni

Responsabile del procedimento: Valentini Loris
e-mail: urp@comune.mordano.bo.it – tel. 0542/56911

pubblicato 03/05/2019 00:00, ultima modifica 03/05/2019 17:19
Accesso Diretto
Contatti

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - URP

Via Bacchilega, 6 - 40027 Mordano(BO)

TELEFONO

0542 56911

EMAIL

ORARI

lun-mar-mer-ven-sab
9:00-12:30

giovedì uffici chiusi al pubblico

Valuta questo sito