Tu sei qui: Home / Notizie / Evidenza / Coronavirus: ultime disposizioni e regole per gli spostamenti - fino al 3 aprile

Coronavirus: ultime disposizioni e regole per gli spostamenti - fino al 3 aprile

Chiusi parchi e giardini pubblici. L’uso della bicicletta e lo spostamento a piedi sono consentiti solo per spostamenti indispensabili.

 

Con il  decreto del Presidente della Giunta regionale n. 41 del 18 marzo  sono state introdotte ulteriori misure valide in tutto il territorio dell'Emilia-Romagna, fino al 3 aprile.

Al fine di evitare assembramenti di persone, sono chiusi al pubblico parchi e giardini pubblici.

L’uso della bicicletta e lo spostamento a piedi sono consentiti esclusivamente per le motivazioni ammesse per gli spostamenti delle persone fisiche (lavoro, ragioni di salute o altre necessità come gli acquisti di generi alimentari).

Nel caso in cui la motivazione sia l’attività motoria (passeggiata per ragioni di salute) o l’uscita con l’animale di compagnia per le sue esigenze fisiologiche, si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione.

L'ordinanza del Ministro della Salute del 22 marzo 2020 ha introdotto il divieto di spostarsi dal Comune in cui ci si trova, se non per comprovate esigenze di salute, lavoro o assoluta urgenza, e l’impossibilità di rientrare al proprio domicilio, abitazione o residenza.

Il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020  ha sospeso le attività produttive, salvo quelle essenziali.

 

Modulo per l'autodichiarazione delle esigenze di spostamento

 

 Tutte le misure in vigore sul territorio regionale con aggiornamenti in tempo reale

 

 Decreto #IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

 

 

 

pubblicato 22/03/2020 17:35, ultima modifica 27/03/2020 17:59
Accesso Diretto
Contatti

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - URP

Via Bacchilega, 6 - 40027 Mordano(BO)

TELEFONO

0542 56911

EMAIL

ORARI

lun-mar-mer-ven-sab
9:00-12:30

giovedì uffici chiusi al pubblico

Valuta questo sito